Calcio » Modena

Domenica 06 Maggio 2012 - ore 08:04

MODENA AUTOLESIONISTA, FESTA SALVEZZA ANCORA RIMANDATA

A Vicenza gialloblù sconfitti due a uno fanno tutto da soli: regalano il primo gol, sprecano le occasioni per raddoppiare e al 95' si fanno beffare su azione in contropiede. Ogni anno solita storia: la salvezza arriva sempre con il fiatone

2-1 Reti: 46' Paolucci; 9' s.t. Cellini, 49' S.T. Maiorino VICENZA: (4-4-2): Pinsoglio; Brighenti, Tonucci (18' s.t. Bariti), Giani, Pisano; Mustacchio (24' p.t Maiorino), Soligo (27' st.Pinardi), Botta, Gavazzi; Paolucci Abbruscato. A disp.: Acerbis, Capitanio, Paro, Baclet. All. Cagni MODENA (3-5-2): Caglioni; Turati (1' s.t. Bassoli), Diagouraga, Perna; Nardini, De Vitis (14' s.t. Greco), Dalla Bona, Signori, Milani; Stanco (25' s.t. Ardemagni), Cellini. A disp.: Guardalben, Carini, Ciaramitaro, Petre. All.: Bergodi Arbitro: Velotto di Grosseto (Marrazzo-Del Giovane/Mangialardi) Note: spettatori paganti 1103, abbonati 4525 per un totale di 5628, incasso lordo 6.152, abbonamenti 27.439 (totale 33.591) giornata piovosa con sprazzi di sole, terreno in buone condizioni, espulso al 41' s.t. l'allenatore Bergodi per proteste; ammoniti: De Vitis, angoli 7-3rec. p.t. 2', s.t. 5' di Andrea Rughetti VICENZA Forse è il destino, forse è autolesionismo. Sta di fatto che anche in questa tribolata stagione che si era capovolta con il ritorno di Bergodi a fine febbario e i dieci risultati utili consecutivi, sembra che il Modena sia condannato a soffrire fino alla fine. Succede ogni anno, anche nella passata stagione quando la salvezza era ad un passo i gialloblù sono stati colpiti dalla sindrome del "braccino corto" e avevano dovuto aspettare la penultima per la sicurezza. Quest'anno, forse, la salvezza matermatica arriverà alla terz'ultima, se i gialloblù riusciranno a far proprio il match con il Grosseto che pare ancora più demotivato dei gialloblù, ma quel che è certo è che il Modena, se non crea sofferenze e qualche patema a sè stesso e ai suoi tifosi, non sembra soddisfatto. Forse il Modena è già salvo, con 48 punti (non possiamo sapere quale sarà la quota salvezza) sta di fatto che la benedetta matematica non ne vuole sapere di arrivare. E dopo la sconfitta con la blasonata e super attrezzata Sampdoria, il Modena di Bergodi ha fallito il secondo match point di questo finale di stagione. Occorreva vincere, o almeno pareggiare, per mettersi con l'animo tranquillo, e invece è arrivata la seconda battuta d'arresto consecutiva che quasi ha il potere di oscurare quella che fino a una settimana fa sembrava diventa una squadra di fenomeni. E invece la realtà è tornata prepotentemente a farla da padrona e a ricacciare indietro tutte le speranze di finire imbattuti o almeno con qualche rivincita da prendersi e qualche bella soddisfazione. Il Modena poteva pensare allo 0-3 dell'andata per trovare le motivazioni giuste, se quelle della classifica da onorare non fossero bastate, e invece i canarini, orfani del loro uomo guida Davide Di Gennaro e costretti ad un cambio di modulo (dal 4-3-1-2 al 3-5-2) forse mal digerito, hanno impiegato un tempo per capire che il Vicenza, oltre alle assenze (Frison, Augustin, Bastrini, Rigoni, Zanchi e Martinelli infortunati, Bianco squalificato) aveva anche poco spessore tecnico e oltre alla foga e alla generosità non aveva tanto da dare. Invece i gialoblù, con Turati nella linea a tre difensiva assieme a Diagouraga e Perna, Nardini e Milani che si abbassavano nella fase di non possesso, hanno faticato a prendere le misure ad un avversario pasticcione, che però riusciva a creare, tra il 10' e il 12', con Paolucci due volte e con Ruopolo le occasioni migliori del primo tempo. Sulla prima occasione Paolucci filava via a Turati impacciato e a tu per tu per tu con Caglioni si faceva ribattere il tiro; sul tap-in era Abbruscato a calciare alto. Cagn,i che non è sprovveduto, capiva che nella zona di competenza di Turati si poteva creare la superiorità e non aveva esitazioni a inserire sulla sinistra Maiorino spostando Gavazzi dalla parte d Milani. Mossa che però non dava subito i suoi frutti, tanto che il Modena, senza strafare, riusciva a controllare la gara e a crearsi con Stanco, messo giù alla mezz'ora da Tonucci, un rigore sul quale Velotto (in giornata no) decideva di sorvolare. Per il Vicenza tanta confusione e primi fischi dalla tribuna. Per far segnare il Vicenza (sempre a proposito di autolesionismo) ci voleva l'errore del Modena. A tempo scaduto (stava finendo il secondo di recupero) su cross di Maiorino arriva una palla debola in area, che Perna non riusciva a controllare e faceva carambolare sul corpo di Diagouraga. Il francese (ieri perfetto su Abbruscato) non poteva respingere e sul tocco corto il più lesto era Paolucci, che da posizione favorevole metteva nel sacco. Si andava al riposo con la doccia gelata del gol subito a tempo scaduto: Bergodi correva ai ripari per rimediare ad una fase difensiva molto incerta riportando la difesa a 4, con Bassoli al posto di Turati e Milani spostato a destra. Era ancora il Vicenza però a creare scompiglio nei primi dieci minuti, per due volte con Abbruscato, che si ricordava dei suoi trascorsi e prima impegnava Caglioni in una deviazione, poi scheggiava la traversa su punizione. Gol sbagliato e gol subito: il Modena puniva subito in contropiede, con Cellini, di testa, su prezioso assist di Stanco (sesto gol in maglia gialloblù, undicesimo complessivo per l'ex del Varese). Il gol aveva il potere di dare una scossa al Modena e di creare un contraccolpo psicologico durissimo al Vicenza. Come ad Empoli, quando il Modena dopo il pareggio aveva dilagato, sembrava che i canarini potessero far propria la gara con ficcanti contropiede. Questa volta, però, è mancata la stoccata da parte del subentrato Ardemagni al 31' e un po' di fortuna quando Greco riceveva sulla sinistra e faceva partire un tiro che andava a stamparsi contro la traversa. Sul tap-in, Ardemagni mandava clamorosamente in cielo. Il finale era palpitante ma anche confusionario, con il Vicenza che si proponeva in avanti pur non reggendosi quasi in piedi e sorretto solo da un grande cuore. Quello che ad un giro di lancette dalla fine, ha consentito a Maiorino, di trovarsi in area, controllare con il sinistro e calciare con il destro, infilando la porta di Caglioni. Vicenza (che non vinceva in casa dal 10 dicembre scorso) in paradiso, e Modena all'inferno. Era il secondo gol subito nel recupero dal Modena, senza dimenticare quello dello scorso anno che portò i berici sull'1-1. Recupero indigesto ai gialloblù quando giocano al Menti, al al di là dei dati statistici, c'è un ripetersi di situazioni negli anni che non può essere trascurato. Occorre chiedersi il perchè la squadra geminiana, qualsiasi sia l'allenatore, chiuqnue siano i giocatori o la proprietà, non riesca per una volta a non farsi del male. E sabato, contro il Grosseto, sarà ancora rincorsa. (nella foto di repertorio Perna, ieri protagonista in negativo della gara persa a Vicenza)
lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".