Cronaca » Sindacale

Mercoledì 19 Aprile 2017 - ore 17:57

Seta risponde ai sindacalisti: ''Atteggiamento strumentale''

Scrive l'Azienda: "L’unico luogo deputato alla contrattazione aziendale e alla discussione di ogni tema che riguarda l’organizzazione del lavoro posto dalle organizzazioni sindacali è costituito dal tavolo per l’armonizzazione contrattuale. Nonostante il tentativo più volte reiterato di “boicottaggio” del tavolo, con questioni pretestuosamente messe in campo al solo fine di spostare l’attenzione e creare un ambiente ostile a qualsiasi trattativa seria e civile, Seta rimane – come sempre - disponibile alla prosecuzione della discussione".

In merito alla vertenza in atto nel bacino provinciale di Modena, ed in considerazione delle ripetute dichiarazioni denigratorie di alcuni sindacalisti - e degli interventi di commentatori esterni poco o male informati sulla questione - Seta ritiene opportuno fare chiarezza sulla reale situazione della società e sull’oggetto del contendere.

In primo luogo, è bene ricordare che la trattativa in corso tra Seta e le Organizzazioni sindacali riguarda l’armonizzazione dei diversi contratti di lavoro, oggi ancora strutturati in maniera diversa per i tre bacini provinciali serviti dall’azienda. La definizione di un contratto unitario per i lavoratori è una precisa richiesta posta dagli Enti soci all’atto della nascita di Seta nel 2012. Fino al 2015 sono stati svolti 56 incontri con le organizzazioni sindacali, senza esito positivo. L’attuale direzione aziendale, non appena insediata, ha ripreso il tavolo negoziale: in poco più di un anno sono stati realizzati altri 17 incontri, a conferma della disponibilità al dialogo mai venuta meno. Il contratto unico aziendale è un elemento di equità, affinché l’organizzazione del lavoro sia la stessa per chi fa lo stesso lavoro in territori diversi. Ma è anche un elemento cruciale per la produttività e la competitività dell’azienda, in vista delle imminenti gare per l’affidamento dei servizi di bacino, da cui dipende il futuro dell’azienda. Come noto, il servizio di trasporto pubblico è a domanda molto variabile e richiede elevata flessibilità di offerta: alcune richieste dei sindacalisti modenesi, invece, introdurrebbero ulteriori rigidità nell’organizzazione del servizio e conseguenti incrementi di costo (come ammesso dagli stessi rappresentanti sindacali nel momento in cui richiedono assunzioni sproporzionate rispetto alla effettive esigenze). 

LA PROPOSTA DI SETA AI SINDACATI

L’unico luogo deputato alla contrattazione aziendale e alla discussione di ogni tema che riguarda l’organizzazione del lavoro posto dalle organizzazioni sindacali è costituito dal tavolo per l’armonizzazione contrattuale. Nonostante il tentativo più volte reiterato di “boicottaggio” del tavolo, con questioni pretestuosamente messe in campo al solo fine di spostare l’attenzione e creare un ambiente ostile a qualsiasi trattativa seria e civile, Seta rimane – come sempre - disponibile alla prosecuzione della discussione. Nell’ultimo incontro del 30 marzo 2017 Seta ha avanzato una proposta ultimativa di accordo su orari e turni di lavoro, che prevede la sottoscrizione di un testo unico in sostituzione dei contratti attualmente in essere ed è stata formulata anche tenendo conto delle diverse posizioni espresse dai sindacalisti modenesi. All’annuncio dello sciopero del 24 aprile è stata sospesa la riunione del tavolo delle trattative, che Seta ha la ferma intenzione di riprendere, con le modalità e i tempi che si riterranno più efficaci, dopo l’effettuazione dello sciopero stesso. Non è comunque pensabile di stralciare dal tavolo dell’armonizzazione e contrattare separatamente per il bacino di Modena la questione dei tempi di lavoro, dei riposi e dei turni, che sono parte strutturale dei possibili nuovi accordi aziendali unitari. Vale poi la pena di ricordare che Seta non è più la vecchia azienda municipalizzata del Comune e della Provincia di Modena, ma una società partecipata anche da altri enti pubblici locali e chi la dirige risponde all’insieme dei soci che compongono l’azionariato.

L’ARMONIZZAZIONE DEI CONTRATTI CONVIENE SOPRATTUTTO AI LAVORATORI

L’accordo sulla armonizzazione dei contratti è importante soprattutto per i lavoratori di Seta. Infatti, un contratto di 2° livello sottoscritto in questa fase, imporrebbe all’azienda qualora risultasse aggiudicataria della gara, di mantenerlo in essere. Al contrario, in assenza di tale accordo, risulta evidente che Seta, come del resto gli altri competitori, avrebbe maggiore libertà di azione nella formulazione dell’offerta economica, con la possibilità di prevedere costi del personale inferiori, procedendo a gara aggiudicata a rinnovare il contratto aziendale su altre condizioni, non certo più favorevoli per i lavoratori. Anche per questo è davvero incomprensibile continuare su una linea che guarda al passato e non ci si rende conto di quanto ci preparano i prossimi mesi. E’ bene ricordare che la “clausola sociale” inserita nei bandi di gara garantisce il posto di lavoro ai dipendenti, che possono passare all’eventuale nuovo gestore affidatario, ma non assicurano gli stessi trattamenti normativi e organizzativi. Anche per questo è davvero incomprensibile continuare su una linea che guarda al passato e non si rende conto di quanto potrà avvenire nei prossimi mesi.

EMERGENZA MALATTIE E RICORSO ALLO STRAORDINARIO

La proposta di armonizzazione di Seta è stata formulata in prima stesura nel mese di dicembre 2016: da quel momento nel bacino di Modena è partita la cosiddetta “emergenza malattie”. Tra dicembre 2016 e gennaio 2017 si sono registrati picchi di assenza dei conducenti pari al 105% in più rispetto allo stesso periodo 2015-2016. Nel mese di marzo 2017 le assenze per malattia degli autisti di Modena sono state oltre il 52% in più rispetto ai colleghi di Piacenza e Reggio Emilia. L’emergenza indotta ha prodotto la richiesta di ulteriori prestazioni aggiuntive, con conseguente sovraccarico dei lavoratori disponibili.

CARICHI DI LAVORO? IL 94% DEGLI AUTISTI DI MODENA FA MENO DI 8 ORE AL GIORNO

Nel bimestre febbraio-marzo 2017 i carichi di lavoro (tempi di guida + tempi accessori non di guida) degli autisti di Modena - escludendo dal computo i lavoratori con contratto part-time - sono stati così distribuiti:

a.      Turni inferiori a 6 ore di lavoro: 6,65%;

b.      Turni inferiori a 7 ore: 52,33%;

c.       Turni inferiori a 8 ore: 34,84%;

d.      Turni inferiori a 9 ore: 1,55%;

e.      Turni inferiori a 10 ore: 1,60%;

f.        Turni superiori alle 10 ore: 3,03%

Considerata la tipicità dell’attività, che prevede una significativa concentrazione nel periodo scolastico, non è tecnicamente possibile non fare ricorso alla flessibilità degli orari di lavoro, la quale consente una migliore distribuzione dei carichi di lavoro. A Modena la disponibilità oraria di durata del turno è sensibilmente inferiore agli altri bacini: uno dei punti di trattativa è di allinearla a un valore medio sostenibile e valido per tutti i bacini. Questa rigidità, alla quale si aggiunge quella dell’orario continuato di servizio per l’85% del personale, male si concilia con la flessibilità richiesta dal servizio, e impone di coprire maggiori turni di guida. Tuttavia, a Modena,  le ore annuali medie di lavoro effettivo (tempi di guida e soste ai capilinea) sono meno di 1.300 e quelle determinate dai turni (tempi di guida oltre ai tempi accessori che incidono circa per un 15%) meno di 1.500: tutti dati inferiori a quelli degli altri bacini. A titolo di esempio l’orario annuale di un operaio supera in media le 1.700 ore. 

SETA: AZIENDA SOLIDA CON I CONTI IN ORDINE, PERSONALE IN AUMENTO, STIPENDI IN CRESCITA

L’atteggiamento dei sindacalisti modenesi appare strumentale, se si considera che la vertenza non riguarda - come purtroppo accade ormai quotidianamente nel nostro Paese - la difesa dell’occupazione, il timore per la chiusura degli stabilimenti, la delocalizzazione della produzione,  l’attivazione di ammortizzatori sociali. Seta non sta licenziando, non sta chiedendo ammortizzatori sociali, non è né in crisi né nel caos, ma sta puntualmente attuando gli obiettivi del Piano Industriale e degli indirizzi decisi dai soci. L’esercizio 2016 sarà chiuso con un risultato positivo (quarto bilancio di fila con utili da distribuire, anziché perdite); nel solo 2016 sono state assunte 51 persone, è stato sottoscritto il nuovo contratto nazionale che costa a regime all’azienda 2 milioni di euro l’anno, con aumenti medi di 100 € mensili. Per la prima volta da 5 anni è stato sottoscritto un accordo con le Organizzazioni sindacali per un riconoscimento economico (€80/mese) per i neo assunti.

I conti sono in ordine e lo sforzo massimo è quello di rendere più forte e competitiva l’azienda e riconoscere parte dell’efficientamento prodotto al personale dipendente, sotto forma di premio di risultato. A proposito del quale, ricordiamo che l’impegno economico per il premio di produzione per il 2016 è stato contrattato con i sindacalisti ed è di 881 mila euro, quasi 200 mila euro in più rispetto all’anno precedente (contrariamente a quanto viene detto da parte di chi evidentemente non conosce i dati precisi). Nel bacino modenese il 38% del personale viaggiante ha raggiunto tutti gli obiettivi concordati, e ha ottenuto un premio di produttività superiore a 1.000 euro.

Non siamo quindi in una situazione di criticità tale da richiedere azioni o tavoli straordinari, come da qualcuno evocati. I temi posti sono strettamente aziendali, che vogliamo affrontare non con la riedizione di vecchi riti e forme del passato, che enfatizzano le spinte più corporative, ma guardando al futuro dei servizi pubblici e delle strategie aziendali per i nostri territori ed i cittadini.

lascia il tuo commento ...
Loading ...
total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".