Cronaca » Appuntamenti e spettacoli

Venerdì 01 Novembre 2019 - ore 12:11

Muro di Berlino: Memoria e iniziative a 30 anni dal crollo (video)

meeting gorbachev locandina
La presentazione del programma nella Galleria Europa di piazza Grande, davanti al grande frammento graffito del Muro di Berlino. Da sinistra, Andrea Bortolamasi, assessore alla Cultura; Metella Montanari, direttrice dell’Istituto storico di Modena; Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena; Fabio Poggi, presidente del Consiglio comunale

Incontri per tutti e per le scuole, film, teatro, mostra e un appuntamento in Consiglio il 14 novembre per riflettere sull’Europa a cura del Comitato storia e memorie del Novecento

Incontri, film, mostra, un appuntamento dedicato in Consiglio comunale, teatro. Dal 4 novembre Modena propone tante iniziative a trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino, avvenuta il 9 novembre 1989, per riflettere su Europa e futuro. Le organizza il Comitato comunale di Modena per la storia e le memorie del Novecento con un’attiva rete di istituti e partner (Istituto storico, Circuito cinema, Arci, Unimore, Europe Direct, Ert, Acit, Biblioteche e Ufficio storia urbana del Comune, Fondazione Mario Del Monte, Regione Emilia-Romagna, e in collaborazione con Bper Banca).

Le attività comprese nel programma di “L’Europa prima e dopo il muro” sono state presentate oggi, giovedì 31 ottobre, da Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena; Andrea Bortolamasi, assessore alla Cultura; Fabio Poggi, presidente del Consiglio comunale; Metella Montanari, direttrice dell’Istituto storico di Modena. La presentazione del programma si è svolta nella Galleria Europa di piazza Grande, che ospita proprio un grande frammento graffito del Muro di Berlino.

Si comincia lunedì 4 novembre, da due incontri con Filippo Focardi, dell’Università di Padova, mentre il Consiglio con Alfonso Botti di Unimore, si svolgerà giovedì 14 novembre. Il programma delle iniziative è online (www.comune.modena.it).

“Quella del Muro di Berlino – è stato sottolineato dai presenti – è una vicenda che ha segnato tragicamente un’epoca, quella della guerra fredda con tutte le sue conseguenze, che ha determinato la geopolitica mondiale e la vita di intere popolazioni. Conoscerla è fondamentale, così come lo è riflettere sul presente e il futuro dell’Europa, la cui unità ci ha garantito pace e prosperità, frutto dell’abbattimento dei muri e non certo della costruzione di nuove barriere”.

In calendario per “L’Europa prima e dopo il muro” ci sono incontri per le scuole, ma aperti a tutti i cittadini, al Bper Forum Monzani di via Aristotele 33 (Forum for School, a cura dell’Istituto storico in collaborazione con Bper Banca: lunedì 4 novembre alle 11 “La svolta dell’89. Un’Europa tedesca o una Germania europea?” con Filippo Focardi, dell’Università di Padova; venerdì 6 dicembre alle 11 “Piazza Fontana e l’Italia delle stragi” con la scrittrice Benedetta Tobagi); c’è una rassegna di film a cura di Circuito Cinema e Arci alla Sala Truffaut di via Degli Adelardi 4 (a partire dalle proiezioni in prima visione alle 21.15 di mercoledì 6 novembre in versione originale con sottotitoli italiani e giovedì 7 novembre in versione italiana di “Herzog incontra Gorbaciov” di Werner Herzog e André Singer); c’è una performance teatrale di Ert in collaborazione con Laboratorio Aperto di Modena all’ex Aem di viale Buon Pastore 43 ( dove si svolge l’iniziativa sabato 9 novembre alle 18) “Dividere il cielo. Voci e immagini dal Muro di Berlino”); ci sono gli itinerari scuola – città promossi dal centro multieducativo MeMo; incontri all’Università; presentazioni di libri con gli autori (a partire da venerdì 8 novembre alle 18, quando in Galleria Europa, piazza Grande 17, la scrittrice Azra Nuhefendic’ presenta il suo “Le stelle che stanno giù. Cronache dalla Jugoslavia e dalla Bosnia Erzegovina”, Spartaco Edizioni 2011); c’è, inoltre, una mostra fotografica, “Linea nelle linee” di Antonella Bozzini, progetto a cura di Andréa Romeiro e Maurizio Rebuzzini, sulla trasformazione del territorio urbano in un confine: la “Linea” che una volta era delimitata dal Muro. La mostra sarà visitabile gratuitamente da sabato 9 a sabato 30 novembre alla Galleria Europa di piazza Grande, sotto i portici di Palazzo comunale. Lo stesso palazzo che giovedì 14 novembre ospiterà nel pomeriggio un appuntamento in Consiglio comunale dedicato al trentesimo della caduta del muro. Introdotto dal presidente Fabio Poggi e dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, nella seduta, svolgerà la sua relazione “L’Europa prima e dopo il muro”, il professor Alfonso Botti, ordinario di Storia contemporanea al Dipartimento di Studi linguistici e culturali Unimore.

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA ALLA TRUFFAUT

La Sala d’essai in centro storico propone 4 film a partire da “Herzog incontra Gorbaciov”

C’è anche una minirassegna di quattro film in cinque serate di proiezioni alla Sala Truffaut tra le iniziative in programma per “L’Europa prima e dopo il muro” a cura del Comitato comunale di Modena per la storia e le memorie del Novecento. La sala d’essai nel centro storico di Modena, via degli Adelardi 4, ospita le proiezioni grazie alla collaborazione tra Arci e Circuito cinema con la partecipazione anche di Acit (Associazione Culturale Italo -Tedesca) e Europe Direct Modena.

Si parte alle 21.15 di mercoledì 6 novembre, anteprima di viaemili@docfest 2019, con la proiezione in versione originale con sottotitoli italiani di “Herzog incontra Gorbaciov” di Werner Herzog e André Singer (2018), chegiovedì 7 novembre si proietta in versione italiana. Dall’incontro tra un maestro del cinema e un gigante della politica, ultimo presidente dell’Unione Sovietica, uno sguardo inedito e significativo sulla storia del ‘900 e non solo (Film in prima visione, ingresso 6,50 euro, ridotto 5, tessera Truffaut, 3 euro).

Martedì 12 novembre alle 15, invece, la Truffaut ospita “Another brick in the wall: Berlino e guerra fredda nell’immaginario cinematografico”, incontro di formazione per docenti aperto a tutti con Giacomo Manzoli dell’Università di Bologna.

Mercoledì 13 novembre alle 21.15 nuova proiezione di un film in versione originale con sottotitoli italiani: “Winter Adé” (Addio inverno, 1989) di Helke Misselwitz. Poco prima del crollo della DDR (la Germania Est), Misselwitz ha viaggiato in treno attraverso il paese, intervistando donne della Germania Est di varie età e provenienze. Rivelando le loro frustrazioni, speranze e aspirazioni personali e professionali il regista dipinge il quadro di una società che cambia (ingresso 5,50 euro, ridotto 4, tessera Truffaut 3 euro).

Mercoledì 20 novembre alle 21.15, è in programma “Die Mauer” (Il Muro, 1990, in versione originale con sottotitoli italiani) di Jurgen Böttcher. Un film sugli ultimi giorni del Muro di Berlino nel centro della città intorno a Potsdamer Platz e alla Porta di Brandeburgo, in cui lo smantellamento del muro pervade i sensi. Il film più rappresentativo sulla caduta del Muro di Berlino in cui le immagini sono mostrate sullo sfondo acustico di macchine edili, masse curiose e l’arrivo inarrestabile dei media. “Die Mauer” riflette l’anima di Berlino in quei giorni di cambiamento (ingresso 5,50 euro, ridotto 4, tessera Truffaut 3 euro).

Mercoledì 27 novembre, infine, sempre alle 21.15, alla Sala Truffaut si proietta, anche in questo caso in versione originale con sottotitoli italiani, il film “Verriegelte Zeit” (Tempo bloccato, 1990) di Sybille Schönemann. L’autrice era una regista della Germania dell’Est. Nel 1984, lei e suo marito furono arrestati dalla Stasi (la polizia segreta della DDR) e incarcerati, per poi essere esiliati nella Germania occidentale. Dopo la riunificazione, Schönemann è tornata in patria con una troupe per incontrare i suoi “carnefici”, che non hanno mostrato alcun rimorso (ingresso 5,50 euro, ridotto 4, tessera Truffaut 3 euro).

LA MOSTRA FOTOGRAFICA “LINEA NELLE LINEE”

In Galleria Europa in piazza Grande da sabato 9 novembre, esposti scatti di Antonella Bozzini per un progetto sulle trasformazioni urbane dell’area dove sorgeva il muro

Sarà visitabile gratuitamente da sabato 9 novembre, in Galleria Europa a Modena, la mostra fotografica “Linea nelle linee”, nel programma di “L’Europa prima e dopo il muro” a cura del Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento.

In “Linea nelle linee” sono esposti scatti di Antonella Bozzini, che rappresentano l’inizio di un progetto fotografico che chiama in causa il tema della trasformazione dello spazio urbanistico-architettonico dell’area dove sorgeva il muro, a cura di Andréa Romeiro e Maurizio Rebuzzini. Le immagini sono organizzate dal punto di vista del cambiamento del territorio urbano in un confine: la “linea”, che una volta era delimitata dal Muro.

La mostra è allestita fino a sabato 30 novembre negli spazi della Galleria Europa, sotto i portici del Municipio in piazza Grande 17. È aperta al pubblico lunedì e giovedì dalle 9 alle 18.30; martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13.

Seguendo un percorso ideale nel centro di Berlino, iniziato dalla Hauptbahnhof, a nord, per concludersi a Postdamer Platz, circa tre chilometri a sud, le immagini mostrano le opere che hanno coinvolto grandi architetti contemporanei di alto valore.

La mostra è allestita a cura di Acit - Associazione culturale Italo-tedesca e Europe Direct Modena, in collaborazione con Ufficio Ricerche e Documentazione sulla Storia Urbana del Comune di Modena.

UN PEZZO È DAL 2009 IN GALLERIA EUROPA

Esposta in piazza Grande una porzione del manufatto che separò la Germania e due mondi A Europe Direct migliaia di ragazzi nei percorsi didattici

Da dieci anni, dal novembre 2019, un pezzo del Muro di Berlino è esposto nella Galleria Europa di piazza Grande, sede di Europe Direct Modena sotto i portici del Municipio.

Ci arrivò grazie a una donazione dell’allora Pds modenese che il Comune accettò sottolineando, in particolare, come ricorda la delibera di giunta di quell’anno, che “la caduta del Muro di Berlino ha dato avvio al processo di riunificazione del continente europeo e ha reso possibile lo storico allargamento dell’Unione Europea”. La giunta di allora sottolineava anche “la valenza storica del manufatto e l’interesse dell’Istituzione a promuovere la conoscenza di fatti storici che richiamano i valori della giustizia, della libertà, della democrazia e della pace, favorendo la visibilità del pezzo di muro a tutti i cittadini e in particolare a tutti i giovani coinvolti negli itinerari didattici proposti dal Centro Europe Direct”.

Proprio il Centro Europe Direct è la struttura che, dalla fine degli anni Novanta, promuove e organizza percorsi didattici sulla cittadinanza europea ai quali hanno partecipato migliaia di ragazzi: oltre 4 mila lo scorso anno scolastico, sono già circa 3 mila quelli iscritti quest’anno.

La costruzione del Muro era iniziata nel 1961 per fermare l'esodo delle persone dalla Germania Est verso Berlino Ovest.

La data della caduta del muro nel 1989 è indicata nel 9 novembre, dichiarato dal Parlamento italiano dal 2005 “Giorno della libertà”.



multimedia

Muro di Berlino: presentazione iniziative a Modena

lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".