Calcio » Live!

Sabato 12 Maggio 2018 - ore 20:35

live / Inter-Sassuolo

di Andrea Rughetti
Inter
1
33' s.t. Rafinha
-
fine partita
Sassuolo
2
24' Politano; 27 s.t. Berardi
4-2-3-1
1
Handanovic
7
Cancelo
13
Ranocchia
 
37
Skriniar
33
D'Ambrosio
11
Vecino
 
77
Brozovic
 
87
Candreva
 
8
Rafinha
 
44
Perisic
9
Icardi
17
Karamoh
 
23
Eder
 
20
Borja Valero
 
Coach: Spalletti
3-5-2
47
Consigli
5
Lemos
15
Acerbi
 
39
Dell'Orco
98
Adjapong
7
Missiroli
4
Magnanelli
32
Duncan
26
Rogerio
25
Berardi
 
16
Politano
 
 
90
Babacar
 
Coach: Iachini
f.p.
 
E' finita al Meazza. il Sassuolo batte l'Inter 2-0 con i gol (uno per tempo) dei suoi attaccanti Politano e Berardi, a dieci dalla fine è Rafinha che rimette in partita l'Inter, ma il gol del pareggio non arriva per impecisione, per un super Acerbi e per un Consigli stellare che ha parato il possibile e anche l'impossibile, il Sassuolo si regala una serata da grande al Meazza, l'inter vede sfumare l'obiettivo Champions e si aggrappa al Crotone che domani ospita la Lazio. per ora è tutto, tra poco le interviste.
50'
 
1' alla fine ultima occasione Inter....non c'è tempo, finisce qui
49'
 
Ancora Consigli questa volta su Eder!!! Sull'angolo c'è un tiro alto di Perisic, tante occasioni fallite dall'Inter
48'
 
3' ALLA FINE, il Sassuolo prova a fare girare palla ma l'Inter fa pressing alto e prova a riproporsi
45'+6'
 
6' di recupero, mentre Perisic guadagna un angolo, Inter tutta in area del Sassuolo, protagonista Rafinha
43'
 
Perisic in area pericoloso, ma l'Inter è stanca anche se non smette di attaccare
41'
 
Tiro di Eder, va a deviare Acerbi
40'
 
Poco piu di 5' alla fine, si è ripaerto il match con il gol di Rafinha, l'Inter ci prova, fallita una grande occasione con Icardi oggi sfortunato e impreciso. Il Sassuolo prova anche a perdere tempo, l'Inter ha fretta, si accendono gli animi in campo vola qualche spinta.
38'
 
Si accende il match, Abisso tira fuori i cartellini ammonito Acerbi
36'
 
Sfiora il raddoppio Incardi, tiro rimpallato, sulla corta respinta Magnanelli aiuta Consigli e allontana
33'
 
Rafinha di sinistro in diagonale, colpisce il palo poi la palla finisce in rete
32'
 
Esce Berardi entra ragusa
27'
 
Berardi dal sinisro al destro calcia sotto la traversa e fa 2-0 per il Sassuolo
26'
 
Dentro Eder fuori Vecino, esce Politano entra Babacar, Grande occasione da gol per l'Inter con Perisic che in area raccoglie un lungo lancio a fatica mette sui piedi di Icardi che va al tiro, Consigli in qualche modo riesce a respingere
16'
 
Cross rasoterra di Perisic dalla sinistra per Skriniar appostato a centro area: Dell'Orco anticipa con buon tempismo l'ex Sampdoria. Intanto Iachini si agita vorrebbe maggiore precisione nella fase di ripartenza dell'azione
12'
 
Candreva crossa in area e Perisic prolunga di testa per Icardi: Consigli esce coi pugni e sventa il pericolo.
12'
 
Nell'inter esce Candreva entra Karamoh, prima sostituzione
9'
 
Rafinha! entra in area e cerca spazio per il tiro, venendo fermato da Magnanelli.
7'
 
Tiro di Adjapong con il sinistro, a lato
5'
 
Coninua ad attaccare l'Inter va al tiro Rafinha, deviato in calcio d'angolo, L'ex Barcellona riceve da Brozovic e calcia in area, trovando la parata col corpo da parte di Consigli.
3''
 
Brozovic pesca Candreva in area: il numero 87 viene anticipato da Adjapong, che si rifugia in calcio d'angolo.
3'
 
Pericoloso il Sassuolo in contropiede per Berardi il cui tiro viene deviato in corner
2'
 
Ha iniziato forte l'Inter che deve vincere questa partita per continuare il sogno Champions
1'
 
E' iniziato il secondo tempo di Inter-Sassuolo, arbitra Abisso
 
 
Di nuovo collegati, sta per iniziare il secondo tempo di Inter-Sassuolo, non ci sono cambi di formazione si parte dall'1-0 per il Sassuoo con gol su punizione di Politano


Su questa pagina alle 20.45 la cronaca di Inter-Sassuolo, penultima giornata del campionato di serie A. Vi aspettiamo.

FORMAZIONI UFFICIALI
INTER-SASSUOLO
Reti:
Inter: Handanovic; Cancelo, Ranocchia, Skriniar, D’Ambrosio; Vecino, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. . All.: Spalletti
Sassuolo (3-5-2): Consigli; Lemos, Acerbi, Dell’Orco; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano. All.: Iachini

Arbitro: Abisso di Palermo

Sarà Rosario Abisso della Sezione AIA di Palermo a dirigere la partita Inter-Sassuolo, 37esima giornata della Serie A TIM 2017/18 in programma sabato 12 Maggio alle ore 20,45. Assistenti sono stati designati Del Giovane di Albano Laziale e Prenna di Molfetta. Quarto Ufficiale La Penna di Roma 1. Sono stati designati in qualità di VAR Di Bello di Brindisi e Crispo di Genova.

Stadio Meazza (ore 20.30)

Diretta web: www.modenanoi.it

Una salvezza ottenuta con due giornate d’anticipo, un traguardo tagliato con grinta e determinazione grazie ad una vittoria sudata e meritata arrivata nell’ultimo turno contro la Sampdoria. Il Sassuolo si gode adesso queste ultime partite che mancano al termine della stagione, a partire dal difficile match di San Siro, dove i neroverdi troveranno un’Inter desiderosa di vincere per continuare la propria corsa verso un piazzamento Champions. Beppe Iachini capisce perfettamente le difficoltà della sfida, sottolineando i pregi della formazione di Spalletti: "E’ una formazione che ha assimilato le idee del proprio allenatore, hanno grandi qualità e per questo motivo sarà una partita per noi complicata. Icardi l’ho fatto esordire, così come Eder, dovremo dare il massimo per poter strappare un risultato positivo. Abbiamo spinto tanto nelle ultime settimane, dunque devo capire chi mandare in campo. Tutti sono titolari, vedremo chi starà meglio, non voglio neanche dar modo a certe voci di circolare con un turnover eccessivo. Berardi? L’ho visto bene contro la Samp, confermando le sue grandi qualità. Nel match con i doriani gli è mancato solo il gol, ma sono contentissimo di quello che mi dimostra ogni giorni in allenamento".

Iachini poi si sofferma su un episodio accaduto prima dell’allenamento di martedì, un qualcosa che non aveva mai visto nel corso della sua carriera: "Ho vissuto una situazione abbastanza intensa che non mi era mai successa. Al mio ingresso in campo tutta la squadra si è alzata in piedi ad applaudire allenatore e staff. E' stato un grande gesto da parte dei ragazzi, importante, perchè fa capire le difficoltà che c'erano quando sono arrivato e quanto sentissero l'obiettivo salvezza difficile da raggiungere, si sono aggrappati al lavoro e questo per me è motivo di grande soddisfazione umana e professionale. Era giusto dirlo, di solito le cose di spogliatoio rimangono lì, ma questo era giusto che si sapesse. Futuro? Penso al presente, a fare del mio meglio con gli uomini a disposizione, mi sarebbe piaciuto riavere tutti ma non è possibile. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto, del rapporto costruito coi ragazzi, di aver valorizzato dei giovani e di aver raggiunto il risultato sportivo. Del futuro se ne parlerà al momento giusto".

SPALLETTI
Due partite, due finali: per l’Inter è proprio il caso di dirlo. I nerazzurri, infatti, dovranno battere il Sassuolo e la Lazio, diretta concorrente, per conquistare un posto nella prossima Champions League. Un solo risultato, per continuare a crederci: Luciano Spalletti ha presentato così la sfida agli emiliani in conferenza stampa.

Con tutti i pensieri tra rinnovi e prospettive, è difficile mantenere la concentrazione sul Sassuolo?
"Siamo abituati nel mondo del calcio, ho visto i calciatori come si allenano e li ho visti concentrati. Ora domani abbiamo una semifinale, questo campionato è stato come un enorme torneo che ci dà l'opportunità di giocare uan finale con la Lazio".

Come sta Miranda?
"È una valutazione da fare tra oggi e domani, è chiaro che non rischieremo un nuovo infortunio. Se i medici ci daranno l'ok, sarà a disposizione. Non farlo giocare è stata già quella una precauzione".

Come mai c'era Boban ad Appiano?
"Siamo stati felici di vederlo, l'abbiamo visto molte volte da top player e ora è un top dirigente della FIFA. È venuto a proporre un nuovo format per il Mondiale per Club e da parte mia mi è sembrata una cosa bella e importante, che dovrebbe partire da giugno 2021 e verrà disputato una volta ogni 4 anni con una trentina di partite dove parteciperanno tutti i club in base ai titoli storici e il ranking".

Se l'Inter arriva 4^ ha fatto una grande stagione, altrimenti sarà un fallimento: qual è il punto di confine tra le due cose?
"Lo dovete dare voi, siccome vedo che molti discorsi vanno in quella direzione lì. Io vi rendo più facile la vita: l'anno scorso alla 36^ giornata l'Inter aveva 16 punti in meno della Roma, 5 in meno della Lazio, 4 in meno dell'Atalanta, 2 in meno del Milan. Ora ne abbiamo 4 meno della Roma, 2 in meno alla Lazio, 10 in più all'Atalanta. Dovete chiarire voi se in questi numeri c'è un miglioramento nostro o un peggioramento altrui".

Se fosse Simone Inzaghi, faresti giocare de Vrij?
"Io devo pensare a casa mia".

Arrivati al momento più importante della stagione, con un'Inter che ha il volto che voleva darle: è quello che voleva?
"Sono contento di ciò che sta facendo vedere la squadra da allenatore. Credo che siamo nella condizione di poter piacere ad un pubblico che se intende come quello interista. Abbiamo fatto dei passi in avanti, anche se abbiamo avuto periodi dove abbiamo faticato un po'. Ora siamo molto vicini ad essere una squadra forte".

In percentuale, quanto Cancelo e Rafinha hanno fatto crescere la squadra?
"Secondo me ha inciso un po' tutto il lavoro fatto e le prove che nell'immediato magari non hanno dato frutto. Sono state una ricerca di far quadrare le qualità a disposizione".

Quindi a prescindere dalla Champions, l'Inter ha fatto passi in avanti. Che voto darebbe alla stagione?
"Darei una sufficienza importante, per il lavoro della squadra e della società e ci metto anche il mio. Diventa abbastanza visibile dove c'è da andare a mettere le mani e probabilmente quest'anno saremo anche più chiari su tutti. Anche perché domani sera ci saranno 70 mila persone che vanno resi partecipi. Se mi aveste chiesto quante squadre sarebbero state impossibili da raggiungere, ne avrei dette 2-3 e invece ce ne sono di più rimaste fuori dalla corsa scudetto".

Cosa cambia mettere Borja Valero o Vecino accanto a Brozovic? L'uruguaiano non gioca da tanto, è importante dargli minuti?
"È una valutazione da fare, c'è più di una gestione all'interno di questa gara. Prima di tutto dobbiamo vincerla, ma prima ancora di volerla vincere dobbiamo volerla giocare nella maniera corretta. A me basta vincerla, per me è importantissimo conquistare tre punti. Chi pensa a goleade non ha mai giocato a calcio probabilmente, perché è irrispettoso. Vecino è un giocatore più fisico e di gamba, che fa un po' tutto. Borja Valero è un maestro nel gioco dentro il traffico, nello spostare la palla e andare a collegare i reparti della squadra e possono tutti e due dare un contributo importante. Lo spagnolo a maggior ragione se la partita la facciamo noi, mentre l'altro può aiutare a spostare la partita nella nostra direzione".

È un caso che a Udine che con il centrocampo più tecnico possibile, l'Inter abbia giocato una delle migliori partite della stagione?
"Secondo me nasce tutto dalla riconquista della palla. Quando sono bravo a diventar padrone della partita, è perché porto a casa l'80% delle situazioni di recupero palla. Altrimenti diventa impossibile evidenziare la tecnica e il gioco. L'essere corti e bravi nelle letture ci servirà perché Politano e Berardi sono maestri in questo, ma in generale non credo che cambierebbe molto in base agli interpreti".

Prima dell'inizio del campionato avresti firmato per trovarti in una situazione del genere?
"Sì, perché avevo la conoscenza degli avversari e di ciò che stavano facendo, di quella che era la forza di Juve, Napoli e Roma e quindi sì, sono rimasto poi anche convinto di potercela fare di lottare fino all'ultima partita".

S'è parlato molto di Brozovic per le prestazioni dentro e fuori dal campo, secondo Recoba anche Skriniar potrebbe essere un leader.
"Lo può ridiventare, perché già lo è. Ha fatto vedere di voler giocare nell'Inter fin da subito. Dal primo momento ha sempre timbrato, e ha sempre meritato l'etichetta di giocatore forte. È un calciatore che può giocare in qualsiasi squadra del mondo, è fortissimo".

Prima ha parlato di Miranda, ma è un discorso che vale per i diffidati?
"Miranda se sta bene gioca. E per i diffidati vale lo stesso, giocheremo con la miglior formazione possibile perché dobbiamo vincere questa semifinali".

Durante la stagione ha spiegato che Icardi è un attaccante che non ama condividere l'area di rigore. Però l'abbiamo visto migliorato in altri aspetti, per l'anno prossimo potrà essere affiancato?
"Non c'è un divieto assoluto nel mettere insieme dei campioni e degli ottimi calciatori. Senza fare riferimenti all'anno prossimo, perché dobbiamo pensare a questa partita qui, il mio era un discorso generale. Non escludo mai che due calciatori possano o non possano giocare insieme".

L'avrebbe infastidita la situazione di de Vrij, a parti invertite?
"Dobbiamo parlare soltanto la partita di domani. Saracinesca chiusa per me, sugli altri argomenti".

Ha la sensazione che alcune decisioni arbitrali possano aver alterato più o meno il campionato?
"Se ne parla al termine del campionato".

lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".