Pallavolo » Modena Volley

Martedì 22 Maggio 2018 - ore 12:20

La vice presidente Giulia Gabbana lascia Modena Volley. ''La trasmissione Tv una vergognosa pagliacciata''

in una lettera-comunicato stampa inviato alla nostra redazione l'ex pres del Gabeca Montichiari spiega i motivi della rottura. "Non voglio entrare nel merito delle scelte della Società, sulle quali ritengo di non dover esprimere alcun giudizio e che rispetto, non essendo alla base della mia rottura con la società; tuttavia ritengo di dover manifestare il mio dissenso sui modi e le circostanze che hanno preceduto e immediatamente fatto seguito alle scelte operate da Catia: si tratta di modalità che trascendono ogni valutazione oggettiva in relazione agli obiettivi perseguiti, ma che per me, e per come sono fatta, sono assolutamente più importanti. Il rispetto delle persone e del lavoro non può mai venire meno. Quanto è accaduto quel martedì sera in una trasmissione televisiva è una cosa vergognosa"

Da Giulia Gabbana, vicepresidente di Modena Volley, riceviamo e gentilmente pubblichiamo.

"E’ passato ormai un mese e sono state dette e scritte tante cose che mi riguardano, cose alle quali non ho mai risposto pubblicamente perché mi sembrava solo di soffiare sul fuoco.
Ora, dopo le tante richieste ricevute, forse è arrivato il momento di esprimere il mio punto di vista.
L'ultima volta che mi sono trovata nella situazione di voler e dover pubblicamente esprimere il mio pensiero è stata quando ho chiuso la mia società, la Gabeca. Sicuramente furono giorni più duri, molto più dolorosi e comunque diversi, anche se entrambi caratterizzati dalla fine di un percorso.
Il campo, le domeniche al palazzo, gli allenamenti... quanto mi erano mancate tutte queste cose, troppo per resisterne al richiamo.
Con Catia e Modena Volley ho iniziato l'anno scorso un'avventura carica di passione e felicità, sicura che per me si trattasse di un nuovo inizio, con maggior maturità e con alle spalle un'esperienza che nel mio piccolo desideravo mettere a disposizione di questo progetto, proposito questo che spero di aver realizzato.
Una città diversa, vero, con un ruolo diverso, ma tutti elementi che rendevano ancor più emozionante e motivante l’inizio del nuovo percorso.
Oggi mi è chiaro di non aver messo in conto, come forse è accaduto anche a Catia, tutti i rischi che si potevano celare nel condividere con altre persone progetti audaci e ambiziosi e visioni talvolta troppo distanti per essere vissute insieme a persone così focose e passionali come noi.
Non voglio entrare nel merito delle scelte della Società, sulle quali ritengo di non dover esprimere alcun giudizio e che rispetto, non essendo alla base della mia rottura con la società; tuttavia ritengo di dover manifestare il mio dissenso sui modi e le circostanze che hanno preceduto e immediatamente fatto seguito alle scelte operate da Catia: si tratta di modalità che trascendono ogni valutazione oggettiva in relazione agli obiettivi perseguiti, ma che per me, e per come sono fatta, sono assolutamente più importanti.
Il rispetto delle persone e del lavoro non può mai venire meno.
Quanto è accaduto quel martedì sera in una trasmissione televisiva è una cosa vergognosa, una pagliacciata. Non tanto perché una squadra unita e all’unisono ha chiesto la testa dell’allenatore, di queste cose ne abbiamo viste parecchie nel volley, ma per la gogna mediatica, che mai e ripeto mai si è vista non solo nella pallavolo ma in nessuno sport che tale si definisce, gogna che ha creato un precedente davvero preoccupante e destabilizzante in tutto il movimento pallavolistico. La Società di cui faccio parte e in cui mi sono impegnata, economicamente e non solo, avrebbe dovuto dissociarsi immediatamente dall’iniziativa e poi, a mente fredda e con i diretti interessati, fare le scelte che riteneva opportune.
I toni, le parole spesso lontane dalla verità che sono state usate erano da condannare.
Questi ragazzi, difficile oggi per me chiamarli professionisti, dopo aver deliberatamente e in maniera molto discutibile creato un danno d'immagine enorme alla loro società, potevano e dovevano gestire questa vicenda all'interno del palazzetto con la possibilità di ottenere il medesimo risultato senza superare i limiti del rispetto e della civiltà.
La Squadra poteva esprimersi e chiedere ciò che riteneva opportuno in mille altri modi, perché ogni Società sportiva deve prendere, quando occorre, decisioni difficili e
dolorose, ma sempre nel rispetto e in difesa dei propri collaboratori.
Ci tengo inoltre a sottolineare come, mio malgrado, io sia stata tenuta all'oscuro di tutto, avendo addirittura appreso dal web dell'esonero dell'allenatore. Le modalità con cui le decisioni assunte sono state subito dopo attuate sono state ancor più ciniche di quanto avvenuto il giorno prima.
Essere tenuta all'oscuro di tutto dopo aver condiviso per una stagione intera ogni singolo evento, episodio e momento e l’assenza di alcun contatto con me da parte della Società, costituiscono un chiaro segnale per me riguardo la mia permanenza all'interno di Modena Volley.
Tutte le considerazioni di cui sopra, i punti di vista diversi, le tolleranze per me non più sostenibili e le eccessive concessioni a favore di persone che dettano legge superando ogni limite consentibile, stanno alla base del mio abbandono.
Ci tengo da ultimo a sottolineare che da settimane leggo illazioni quantomeno fantasiose su "scalate ai vertici", "quote non pagate" e altre bizzarre accuse e gossip che lasciano il tempo che trovano: si tratta di affermazioni prive di alcun fondamento, che mi costringerebbero, qualora continuassero, a discuterle nelle sedi più opportune.
Sono cresciuta nella pallavolo, al fianco di mio papà per molti anni, da sola per altri, senza mai aver avuto alcuna remora o timore nel manifestare il mio pensiero, perdonatemi se non inizierò ora a discostarmi da questa linea che ha sempre ispirato il mio modo di vivere.
Sono orgogliosa di aver avuto la possibilità di vivere un anno meraviglioso e per questo ringrazio Catia, pieno di forti emozioni, a volte contrastanti fra di loro, ma che mi hanno fatto ribattere il cuore per questo straordinario sport.

Auguro a Catia e a Modena Volley di realizzare un nuovo progetto secondo quello che sentono sia giusto per loro.
Ringrazio i tifosi per avermi accolta con calore e amicizia e ringrazio tutte le persone che lavorano per Modena Volley, delle quali porterò con me tanti bellissimi ricordi.

Giulia Gabana"
lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".