Cronaca » Dalla città

Martedì 20 Novembre 2012 - ore 17:54

Inaugurata a San Cataldo l'Ara crematoria

di Andrea Rughetti

In funzione dalla fine di novembre. E’ stata realizzata su incarico dei Comuni di Modena e Carpi. Già oggi per un funerale su quattro si sceglie la cremazione. La ditta Ciroldi ha installato tecnologie avanzate che adottano sistemi di abbattimento delle emissioni in atmosfera nei limiti previsti dalla Provincia. Impianto attivo da lunedì a sabato. Possibile la continuità, dal rito al ritiro dell’urna.

Entrerà in funzione alla fine di novembre l’ara crematoria del cimitero di San Cataldo di Modena che è stata inaugurata martedì 20 novembre alla presenza deL sindaco di Modena Giorgio Pighi e di Alberto D'Addese assessore alle Onoranze funebri di Carpi, le due amministrazioni che hanno promosso,la realizzazione. Presenti inoltre Simona Arletti, assessore ai Servizi demografici del comune di Modena e Caterina Liotti presidente del Consiglio comunale di Modena. L’impianto, il primo in tutta la provincia, occupa parte di un immobile storico restaurato in occasione dell’intervento, con una superficie di oltre mille metri quadri su tre piani. Si è trattato di un investimento complessivo di due milioni e 152 mila euro completamente a carico del concessionario, un raggruppamento temporaneo di imprese (Consorzio Co&Ge di Imola, Officine Meccaniche Ciroldi di Ganaceto, Studio Ti di Rimini e Ser.Cim di Bologna) al quale è stata affidata la progettazione, la costruzione e la gestione dell’impianto per 15 anni.

L’utilizzo della cremazione è sempre più diffuso: negli ultimi anni questa pratica è stata scelta in circa un funerale ogni quattro a Modena, uno su tre a Carpi. Con l’apertura della struttura, che ha l’ingresso in via San Cataldo 80, si colma quindi una carenza sul territorio che costringeva le famiglie dei defunti a scelte verso Parma, Ferrara, Mantova o impianti di altre città. L’ara crematoria sarà al servizio di tutta la provincia, con priorità per i residenti di Modena e Carpi per i quali, quindi, non ci saranno liste d’attesa. Le tariffe sono stabilite dalle amministrazioni comunali in base al tariffario nazionale e quelle applicate (circa 580 euro nel 2012, 587 nel 2013) non prevedono distinzioni tra residenti e non residenti. La quota del ricavato andrà a coprire i costi di ammortamento dell’investimento, e ciò che rimarrà al Comune coprirà le spese per i controlli dell’attività e a regime sarà destinata agli interventi nei cimiteri.

In vista dell’entrata in servizio dell’ara crematoria, sono stati effettuati lavori di adeguamento della sala del Commiato, è stata migliorata l’area per la dispersione delle ceneri (oltre a San Cataldo è disponibile anche quella di Collegara), realizzate le urne cinerarie comuni. Inoltre è stato sostituito l’ascensore della zona cellette per la tumulazione delle ceneri e dei resti mortali, nel cosiddetto cubo Rossi.

L’impianto, che occupa con i due forni una parte del piano terra dell’immobile storico, dove si trova anche il nuovo ufficio informazioni e accoglienza, consente la continuità del rito: funerale, cremazione e destinazione delle ceneri, tutto nell’arco di poche ore. Non è scontato, in molte strutture di questo tipo, infatti, il momento della cremazione è spesso posticipato di diverse ore o giorni rispetto al rito funebre.

Per l’utilizzo della sala del commiato è previsto un costo aggiuntivo di 25 euro. Con gli ultimi interventi nella sala è stato inserito anche un monitor per seguire le prime fasi della cremazione dei defunti.

L'IMPIANTO NON è INQUINANTE

L’impianto di cremazione che la ditta Ciroldi Spa ha installato presso il cimitero di San Cataldo a Modena risulta particolarmente attento agli aspetti ambientali. Grazie all’adozione di un sistema di abbattimento delle emissioni inquinanti in atmosfera tecnologicamente avanzato, infatti, sono garantite concentrazioni degli inquinanti al di sotto dei limiti previsti dalla autorizzazione alle emissioni rilasciata dalla Provincia.

L’impianto, inoltre, è adatto al trattamento di feretri dal peso medio di 100-140 chilogrammi, con la possibilità di trattare feretri “fuori misura” senza particolari accorgimenti: la camera di cremazione ha dimensioni interne di 2,7 metri di lunghezza e 0,99 di larghezza 0,99. L’impianto è caratterizzato anche da un’elevata potenzialità e consente di effettuare a regime fino a 10-12 cremazioni al giorno su singolo turno di lavoro. Il rivestimento interno è realizzato con prodotti e materiali di diversa forma e composizione con spessore complessivo di 255 millimetri.

La suola di cremazione è costituita da elementi prefabbricati in calcestruzzo refrattario di alto spessore a elevata resistenza all’usura che, oltre ad assicurarle una lunga durata nel tempo, risultano essere, in quanto prefabbricati, facilmente rimpiazzabili senza dover ricorrere a complessi interventi di manutenzione, rimettendo l’impianto in condizione di riprendere la sua attività con tempi di attesa particolarmente contenuti.

La dotazione dei bruciatori è costituita da teste di combustione di tipo industriale, modulanti, termoregolate, alimentate a gas metano, equipaggiate di rampe valvole complete di tutti i dispositivi di sicurezza, regolazione. Il sistema di gestione e controllo dell’impianto di cremazione non consente l’avvio di una nuova cremazione prima che si sia proceduto al prelievo delle ceneri della cremazione precedente; infatti, conclusa la fase di cremazione, il sistema di gestione avvisa l’operatore del momento in cui è possibile eseguire il prelievo delle ceneri: solo dopo avere effettuato tale operazione l’operatore è abilitato a procedere all’avvio di una nuova cremazione. Inoltre, il sistema non dà il consenso all’apertura della porta di carico se non in corrispondenza della conclusione della cremazione.

L’impianto prevede il recupero dell’energia termica che deriva dalle cremazioni, consentendo di risparmiare gas metano per il riscaldamento degli ambienti del centro di cremazione.

GARANTITA LA PRIORITA' AI RESIDENTI

L’impianto di cremazione di San Cataldo è attivo dal lunedì al sabato e le prenotazioni sono raccolte telefonicamente da Ser.Cim srl (tel. 059/828967 – crematorio.modena@ser-cim.it) dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16, al sabato solo dalle 8,30 alle 15. La conferma avviene con mail o fax.

Ogni giorno tre posti sono riservati a feretri di cittadini del comune di Modena e due a feretri di cittadini di Carpi. Nel caso non vi fossero richieste dalle due amministrazioni, il crematorio eseguirà operazioni provenienti da altri comuni. Due dei tre posti riservati ai residenti di Modena e uno dei posti riservati ai residenti di Carpi potranno, su richiesta, usufruire della continuità alle 10 e alle 12 di ogni giorno feriale, cioè dal rito del commiato al ritiro dell’urna cineraria.

La gestione si riserva la facoltà, per esigenze di carattere igienico-sanitario o operative, di anticipare le cremazioni con l’obbligo di comunicare la modifica del programma prestabilito informando telefonicamente i familiari.

Al momento della prenotazione è obbligatorio comunicare se si tratta di feretro fuori misura; infetto, quindi soggetto a particolari disposizioni da parte della Azienda sanitaria di competenza; portatore di pace maker (nel cui caso è obbligatorio asportarlo); che necessità di terminare il rito funebre presso la struttura crematoria; se i familiari desiderano assistere alla introduzione del feretro nell’impianto; se si tratta di morte sospetta, nel cui caso occorre il nulla osta della Procura della Repubblica di competenza.

Per ragioni ambientali è vietata la cremazione di zinchi e di casse verniciate, mentre è preferibile la cremazione di casse in cellulosa con bordi in legno, come indicato da uno specifico decreto del ministero della Salute.

Le richieste di cremazione possono riguardare utenze provenienti da qualsiasi comune italiano o dall’estero a condizione che sia possibile evadere primariamente l’utenza del comune di Modena e di Carpi.

Per l’accesso alla cremazione gli addetti controllano: autorizzazione alla cremazione e al trasporto, permesso di seppellimento o autorizzazione alla dispersione o autorizzazione all’affidamento, modulo di prenotazione del crematorio, assenza pace-maker e oggetti pericolosi e documento del medico necroscopo che certifichi l’assenza o l’espianto del pace maker, targhetta di riconoscimento del defunto completa di nome, cognome, data di nascita e di morte. Inoltre, verrà controllato lo stato del feretro o dei contenitori che dovranno essere in uno stato di perfetta tenuta e igienicità.

In caso manchi anche solo un elemento autorizzativo, il personale è autorizzato a rimandare il feretro presso la struttura di partenza e a riceverlo solo in presenza della completa regolarità.

Le ceneri derivanti dalla cremazione di ciascun cadavere, resto mortale o quant’altro, sono raccolte in apposita urna secondo quanto stabilito dalla normativa statale in materia. Ciascuna urna cineraria contiene le ceneri di una sola persona. Il servizio di dispersione delle ceneri presso il giardino dei ricordi o nel cinerario è gratuito.

Ecco i nostri servizi video

1) Taglio del nastro del Sindaco Giorgio Pighi e discorso celebrativo del primo cittadino

2) Conferenza stampa di presentazione dell'opera con l'introduzione di Simona Arletti, assessore ai servizi demografici del Comune di Modena e gli interventi nell'ordine di Alberto D'Addese assessore alle Onoranze funebri e polizia mortuaria del Comune di Carpie Daniele Squarzina, amministratore delegato di Ser.Cim che ha preso in gestione l'opera per dieci anni

3) Alcune fasi delle presentazione dell'opera da parte di Squarzina al Sindaco Pighi 

multimedia

Taglio del nastro e discorso di Giorgio Pighi per l'inauguraizone del Crematorio di Modena

Conferenza presentazione nuova Ara crematoria

Daniele Squarzina di Ser Cim illustra al Sindaco Pighi il nuovo crematorio al San Cataldo

lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".