Calcio » Modena

Domenica 15 Gennaio 2012 - ore 08:47

GIANCOLA, ANCORA TU: MA NON DOVEVAMO VEDERCI PIU’?

Altalena di emozioni al Braglia: i canarini rimontano da 1-2 in dieci, poi in nove, ma vengono beffati nel finale. L'arbitro di Vasto, dopo i danni di due anni fa, lascia ancora il segno

MODENA-REGGINA 3-3 Reti: 5' (Adejo, aut.), 13' Viola N.; 9' s.t. Ceravolo (rig.); 14' s.t. Stanco; 23' s.t. Carini, 48' s.t. D'Alessandro MODENA (4-3-1-2) : Guardalben; Milani, Carini, Perna, Rullo (5' s.t. Bassoli); Nardini, Petre, Signori; Di Gennaro (38' s,t, Dalla Bona), Ardemagni (34' s.t. Diagouraga), Stanco. A disp.: Fortunato, Trombetta, Ricchi, Ansaloni. All.: Cuttone REGGINA (3-4-3) : Marino P.; Adejo (15' p.t. Marino A., 30' s.t. Ragusa), Cosenza, Emerson, ; Viola N., Rizzo, Rizzato; Colombo (25' s.t. D'Alessandro); Ceravolo, Bonazzoli, Campagnacci. A disp.: Kovacsik, Viola A., De Rose, Barillà. All.: Gregucci Arbitro: Giancola di Vasto (Evangelista-Fiorito) Note: spettatori 4500 circa, giornata fredda, espulsi Perna al 8' s.t. per fallo da ultimo uomo e Signori al 38' s.t. per somma di ammonizioni; ammoniti: Ardemagni, Rullo, Ceravolo, Bonazzoli, Viola, Emerson, Signori; rec. p.t. 2', s.t. 5' di Andrea Rughetti Sei gol, due espulsi, sette ammoniti, un rigore contestato, un gol annullato, un altro con il dubbio di un fuorigioco (quello del 3-3 finale), due pali, occasioni sprecate: c'è di tutto in questo Modena-Reggina davvero pirotecnico, ma c'è soprattutto la mano di un arbitro (Giancola di Vasto) che forse, se ha una coscienza, per qualche notte farà fatica a prendere sonno. I più attenti si ricordavano che proprio Giancola ne aveva combinate di cotte e crude due anni fa al Braglia, in occasione di un Modena-Crotone perso 2-0 nel quale espulse Diagouraga, Apolloni e mezza panchina modenese. Insomma, aveva dei precedenti sportivi poco rassicuranti e ieri ha confermato di non essere un direttore di gara all'altezza. Con le sue decisioni cervellotiche (le espulsioni di Perna e di Signori, ma anche il gol annullato a Stanco a tempo scaduto) ha tarpato le ali ad un Modena in crescita, che era riuscito a rimontare lo svantaggio di un gol e ad andare addiruttura sopra quando era in inferiorità numerica e che pregustava la gioia di un successo che lo avrebbe rilanciato. Non è tutta colpa di Giancola sia chiaro se è arrivato il pari (anche a Grosseto e Verona il Modena aveva buttato via le vittorie) ma con una direzione equa e soprattutto in undici o anche in dieci il Modena avrebbe firmato l'impresa e oggi non sarebbe terz'ultimo in classifica. LA PARTITA. I problemi del Modena iniziano negli spogliatoi, con Greco e Ciaramitaro costretti a dare forfait dopo il riscaldamento (per l'attaccante si aspetta il responso di una ecografia che verrà fatta sul ginocchio). I due si aggiungono ai sei assenti (manca anche Caglioni squalificato) e così Cuttone dve fare di necessità virtù. In difesa torna Rullo, ma non è ancora al meglio e si vede da come arranca su Ceravolo, e così Milani torna a destra. I due centrali Carini e Perna si prendono cura di Bonazzoli e di Campagnacci, due clienti scomodi. A centrocampo viene scelto Petre, che gioca da libero aggiunto davanti alla difesa, mentre a Signori e Nardini sugli esterni tocca il compito di chiudere e di far ripartire la squadra in avanti, dove attendono Di Gennaro, il debuttante Ardemagni sul quale sono puntati gli occhi e le speranze dei tifosi e Stanco che gli gira attorno. Dall'altra parte, Gregucci conferma la sua idiosincrasia per la difesa a quattro e si schiera con Emerson centrale, Cosenza e Adejo (poi rilevato da Antono Marino per infortunio) ai lati. A centrocampo la cerniera è formata da Viola e Rizzo, con Rizzato e Colombo a spingere sulle fasce. In avanti è il ??lungagnone?Bonazzoli a fare da boa. Ferito dalla sconfitta immeritata di Verona e largamente rimaneggiato, il Modena cerca di sfogare sul campo la propria rabbia e lo fa appena entrato in campo, con grande furore agonistico e velocità nelle ripartenze. La Reggina è un po' sorpresa da questo avvio sprint dei gialloblù, deve sistemarsi secondo i dettami del nuovo allenatore Gregucci e paga lo scotto. Dopo alcune scorribande sulla fasce e un tiro di Ardemagni parato da Marino, arriva il gol, sempre da un'azione sull'esterno dove i gialloblu scorazzano. Nardini si fa tutta la metà campo palla al piede sulla destra, poi mette al centro per Ardemagni che attende: Adejo per anticipare l'attaccante gialloblù mette nella sua porta e dà il vantaggio al Modena, che gioca con Petre sulla linea dei difensori, aspetta la Reggina ed è molto rapido nei rovesciamenti e nello distendersi in attacco. La tattica però, non paga fino in fondo, perchè in questo modo, cercando di scavalcare il centrocampo con i lanci lunghi, i gialloblù , che non hanno una grande proprietà di palleggio, rischiano quando perdono palla, di essere infilati e sorpresi da centrocampisti e attaccanti della Reggina. Proprio in un capovolgimento di fronte il Modena subisce il pareggio della Reggina che però è anche un po' fortunoso, dato che da fuori area Nicolas Viola fa partire un tiro di collo esterno sinistro che si va ad infilare nell'angolo più lontano: bravo e baciato dalla dea bendata, il centrocampista reggino nella circostanza. La partita si mantiene bella anche se va a strappi, con la Reggina che manovra di più e meglio (l'uscita per infortunio di Adejo non scompagina i piani di Gregucci) e il Modena che aspetta e cerca di ripartire, anche se la squadra sembra un po' spezzata dal centrocampo in avanti. Non mancano però le emozioni, come in occasione del palo colpito da Di Gennaro al 17' e il tiro di Ardemagni al 26', alto da buona posizione. Il Modena ci prova senza fortuna anche su punizone con Di Gennaro e poi con un tiro di Petre centrale, mentre la vera occasione ospite accade allo scadere con Campagnacci in girata, stoppato provvidenzialmente da Perna. Dopo i fuochi d'artificio iniziali la partita si è un po' addormentata, ma ci sarà la ripresa a far scoppiare altri botti, nonostante il Capodanno sia ormai lontano. E che botti! In 45' succede di tutto, anche che il collaboratore di Giancola (Fiorito) veda un fallo nell'intervento di Perna su Bonazzoli (bravo a buttarsi non appena si sente toccato) e che lo segnali all'arbitro. Il quale, non avendo visto nulla, ci mette il carico da undici decretando un'espulsione ai danni del capitano veramente assurda, perchè Perna non aveva commesso fallo da ultimo uomo. Sta di fatto che la Reggina si trova su un piatto d'argento l'occasione per portarsi addirittura in vantaggio e la sfrutta con il rigore vincente di Ceravolo. Il Modena, beffato (si direbbe, cornuto e mazziato) si trova sotto di un gol, in inferiorità numerica e con una squadra raffazzonata alla meglio (Nardini va a fare l'esterno destro di difesa, Milani che sembra dover uscire da un momento all'altro, si sposta a sinistra, e con due giovani, Carini e Bassoli a fare i centrali). Sembrerebbe l'inizio della fine, e invece i gialloblù trovano le risorse per rimontare la china, dapprima con il pareggio al 14' di Stanco (bello il suo diagonale da destra) eppoi addirittura con il gol del vantaggio di Carini (migliore in campo) che raccoglie dopo un angolo di Ardemagni, una respinta difettosa del portiere e deposita in rete. Dall' 1-2 al 3-2, sembra un sogno, dal quale non ci si vorrebbe mai svegliare. Ci pensa però l'ineffabile arbitro Giancola a rovinare la festa, dapprima con un'ammonizione larga ai danni di Signori, che tre minuti più tardi interviene duro e a gamba tesa su Rizzato, poi con l'espulsione del centrocampista stesso per doppio giallo. Il Modena si ritrova in nove a dover difendere un vantaggio voluto e per certi versi meritato. Il finale, perciò, è un inevitabile assalto alla baionetta da parte della squadra di Gregucci, che attacca a pieno organico (il tecnico aveva fatto entrare anche Ragusa per dare più spinta). Il pubblico chiede al Modena di resistere ma dopo una parata strepitosa di Guardalben e un tiro di Viola deviato da Diagouraga, arriva sugli sviluppi dell'angolo il tiro di D'Alessandro che sorprende Guardalben (il quale protesterà per un presunto fuoriogioco di un reggino). Ma non è l'ultima ??castroneria?dell'inneffabile Giancola, che al 49' annulla un gol per un fuorigioco, che non c'è, di Stanco (Emerson era scivolato e teneva in vita l'attaccante). Finisce tra le urla e i fischi del pubblico canarino e le proteste di giocatori e tecnici, ma per il ??signor? Giancola va bene così.
lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".