Cronaca » Dalla città

Mercoledì 27 Settembre 2017 - ore 22:14

Cosi Modena festeggia il ventennale del suo sito Unesco

Piazza Grande, Duomo e Ghirlandina nella Lista del Patrimonio Mondiale dal 1997. A convegno a Modena i rappresentanti di altri Siti italiani. In programma iniziative per tutti.

Il Sito monumentale composto da Cattedrale, torre civica Ghirlandina e Piazza Grande di Modena, con tutti gli edifici che vi prospettano, è iscritto dal 1997 nella Lista dei beni riconosciuti Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco.

Per festeggiare il ventennale, dal 29 settembre a domenica 8 ottobre, il Coordinamento del Sito Unesco di Modena (presso i Musei Civici), insieme alla Basilica Metropolitana e ad altri istituti e associazioni, promuove il programma di appuntamenti “Patrimonio della città, Patrimonio dell’Umanità”, che propone, iniziative (musica, storytelling, incontri, visite) pensate per pubblici diversi: cittadini e visitatori, bambini e famiglie.

Tra le iniziative anche una seduta dell’Assemblea e del direttivo dei Siti Unesco d’Italia a Palazzo Comunale in piazza Grande venerdì 29 settembre e la partecipazione di rappresentanti di Siti Unesco italiani e del Ministero per i Beni e le Attività culturali e Turismo a un workshop aperto a tutti a Palazzo dei Musei il 30, dedicato al tema della partecipazione attiva delle comunità locali nella gestione dei beni riconosciuti dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Nel pomeriggio del 29 settembre, alle 19 nella Chiesa di San Giovanni Battista in piazza Matteotti, si svolge un concerto d’organo della Cappella Musicale del Duomo con canti gregoriani, direttore Daniele Bononcini. Apertura straordinaria della Chiesa dalle 18 alle ore 20 con illustrazione del Compianto quattrocentesco di Guido Mazzoni (Partecipazione libera e gratuita fino ad esaurimento posti).

Dal 29 settembre al 1 ottobre nell’ambito del Festival After futuri digitali - Modena Smart Life, in piazza Grande e dintorni si potranno sperimentare applicazioni digitali e realtà aumentata per la scoperta del patrimonio storico artistico.

In cinque domeniche, dal 1 ottobre al 25 febbraio, il Club per l’Unesco di Modena, in collaborazione con il Salotto culturale Aggazzotti di viale Martiri della Libertà, per festeggiare il ventennale propone un originale ciclo di incontri intitolato “Assonanze”. Introducendo al pianoforte i più grandi compositori della storia della musica, da Mozart a Beethoven, di ogni autore si evidenzierà una peculiarità sintattico-espressiva di cui si cercherà l'assonanza in aspetti e soluzioni del Sito Unesco, cioè nelle caratteristiche del Duomo, della Ghirlandina, di piazza Grande e del Palazzo Comunale.

Domenica 1 e sabato 7 i bambini dai 6 ai 10 anni possono partecipare alla visita guidata animata di Play Res con "Guido e il mistero del Duomo": grazie a giochi e indovinelli i più piccoli scopriranno in maniera ludica l'affascinante tema del reimpiego delle antichità romane (Info e prenotazioni: prenotazioni@playres.it).

Da venerdì 6 ottobre a domenica 8 Crono Eventi con "Io, Mutina. L'età medievale" al costo di 8 euro proporrà in sei repliche lo storytelling ambientato intorno al Sito Unesco alla scoperta della Modena medievale (info e prenotazioni: info@cronoeventi.it – tel. 388 2529796).

Su prenotazione, nel pomeriggio di domenica 1 e sabato 7 ottobre, sarà offerta la possibilità di vedere un “Duomo segreto” con visite guidate gratuite a cura della Basilica metropolitana. Salendo sulle scale a chiocciola, accompagnati dall’architetto Elena Silvestri, si potrà vedere da vicino la struttura della prima volta del Duomo e si scoprire le tracce di antichi affreschi. (prenotazioni: visiteduomo@gmail.com o tel. 059 2133870 da martedì a sabato, dalle 9.30 alle 12.30).

La Ghirlandina, sabato 30 settembre, e le Sale Storiche di Palazzo Comunale, domenica 1 ottobre, saranno protagoniste di due visite guidate tematiche a cura di Archeosistemi (info e prenotazioni: torreghirlandina@comune.modena.it)

Al programma si aggiungono due iniziative riservate ad alcune delle tante classi che lo scorso anno hanno partecipato agli itinerari del progetto didattico "A scuola con l'Unesco. il Duomo, la Torre e Piazza Grande raccontano...": venerdì 29 settembre per l'infanzia un intreccio di narrazione e immagini disegnate "C'era una volta un bosco buio e misterioso" con Cristina Carbone e Elisa De Benedetti, venerdì 6 ottobre per la primaria una narrazione con gioco dal titolo "Grifi, sirene, manticore e draghi... si apre la caccia!".

AI MUSEI WORKSHOP APERTO

I Siti Unesco italiani si confrontano su partecipazione e condivisione della bellezza

Dopo lo svolgimento venerdì 29 settembre dell’Assemblea generale e del Direttivo dei Siti Unesco a Palazzo Comunale in piazza Grande, sabato 30 vedrà la partecipazione di molti ospiti a un workshop aperto a tutti a Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino. L’appuntamento, nell’ambito delle celebrazioni per il ventennale del Sito Unesco di piazza Grande di Modena, si svolge dalle 9 alle 13 nella Sala Crespellani dei Musei civici al terzo piano, si intitola “Vivere e condividere il patrimonio Unesco” ed è dedicato ai temi della partecipazione da parte delle comunità nella gestione dei Beni dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Nel corso della mattinata verranno presentati casi concreti riguardanti esperienze, già realizzate o in corso, di coinvolgimento attivo del pubblico, delle comunità locali e dei giovani nella tutela dell’eccezionale valore universale. L’invito a partecipare è rivolto a tutti i modenesi, proprio all’insegna del valore della partecipazione e condivisione del Sito Unesco di Modena.

Apre i lavori Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Modena, prima della relazione su “Patrimonio Mondiale e Sviluppo Sostenibile”, di Matteo Rosati dell’Ufficio regionale Unesco per la scienza e la cultura in Europa. Segue “La Convenzione sul Patrimonio Mondiale e i processi partecipativi”, relazione affidata ad Adele Cesi, del segretariato generale dell’ufficio Unesco, focal point nazionale per l’attuazione della convenzione sul patrimonio mondiale.

L’esperienza di coinvolgimento della comunità del “Mantova e Sabbioneta Heritage center”, sarà raccontata da Mariangela Busi, referente di quel Sito, mentre Carlo Francini, responsabile di Firenze, presenterà “La maratona dell’Ascolto per il Centro Storico di Firenze Patrimonio Mondiale Unesco”.

Marcella Morandini, del Sito delle Dolomiti, parlerà di “#Dolomiti2040 – Quali proposte per il futuro. Processo partecipativo per l’elaborazione della Strategia

Complessiva di Gestione del WHS Dolomiti”, mentre Francesca Masi, per il Sito Unesco dei Monumenti Paleocristiani di Ravenna, presenterà l’esperienza del “Laboratorio Ravenna: nuovo quadro istituzionale per la gestione integrata del patrimonio”. Sarà poi la volta di Valeria Radaelli del Sito di Crespi d’Adda con la relazione “Il nostro futuro lo decidiamo noi. Processo partecipativo per l’approvazione del Piano particolareggiato di Crespi D’Adda, a cui seguirà, prima della chiusura di Francesca Piccinini coordinatrice del Sito di piazza Grande a Modena, l’intervento di Paola D’Orsi del Sito Unesco del centro storico di Siena con la relazione “La cura delle Mura di Siena: un modello di partecipazione”.

MOSTRA FOTOGRAFICA E CONTEST

Immagini storiche e artistiche di studi fotografici e grandi autori in “Obiettivo Unesco”

Tra le tante iniziative in programma per il ventennale del Sito Unesco patrimonio dell’umanità di piazza Grande a Modena c’è anche una mostra fotografica, dalla cui costola prende le mosse anche un fotocontest aperto a tutti che porterà le foto dei vincitori in un Calendario del Sito Unesco.

La mostra, intitolata “Obiettivo Unesco”, è realizzata dai Musei del Duomo e dal Coordinamento Sito Unesco di Modena, e raccoglie una cinquantina di fotografie d'autore provenienti da raccolte pubbliche e private, realizzate dagli anni Ottanta dell'Ottocento fino ai giorni nostri. Suddivise in tre sezioni che corrispondono alle tre sedi espositive - Lapidario, Sala manoscritti dei Musei del Duomo, Ghirlandina - le immagini ripercorrono la storia di Duomo, Torre e Piazza dalla fine dell’Ottocento in poi, mettendo in luce le peculiarità storico artistiche dell’intero complesso che dal 1997 è iscritto nella Lista Unesco del Patrimonio mondiale dell’umanità.

Le fotografie evidenziano inoltre come il luogo, sorto intorno al sepolcro del Santo patrono Geminiano, sia da sempre centro di aggregazione religiosa e sociale, teatro di eventi storici e politici. Gli scatti esposti nella sala mostra dei Musei del Duomo, hanno come principale protagonista la cattedrale, vista nei suoi aspetti strutturali e decorativi, oltre che nel suo relazionarsi a molti episodi di vita quotidiana e sociale. Quelli presenti al Museo Lapidario documentano invece via Lanfranco a partire dalla sua realizzazione nel 1898 attraverso l'abbattimento del quattrocentesco chiostro delle canoniche e altri edifici addossati al lato meridionale del Duomo. Le immagini esposte in Ghirlandina, raffigurano infine la stessa Torre in relazione al contesto urbano della città, ma anche a diversi momenti di vita civile.

Gli autori e studi fotografici a cui si devono le immagini sono nomi noti dell’arte dello scatto: Studio Alinari, Studio Anderson, Salvatore Andreola, Emile Anriot, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Cesare Bellettini, Studio Botti e Pincelli, Gualberto Davolio Marani, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Oscar Goldoni, Romano Gualdi, Mimmo Jodice, Cesare Leonardi, Uliano Lucas, Bruno Marchetti, Nino Migliori, Paolo Monti, Studio Orlandini, Ghigo Roli, Studio Sorgato, Giovanni Tosi, Franco Vaccari, Beppe Zagaglia.

La mostra si visita gratuitamente, ma l’ingresso a Musei del Duomo e Ghirlandina è a pagamento (rispettivamente 4 e 3 euro o 6 euro il biglietto unico per tutto il Sito Unesco). Orari e dettagli online col programma completo (www.unesco.modena.it).

Abbinato alla mostra, nel segno della partecipazione diretta, c’è un contest fotografico su Instagram, che si concluderà con la realizzazione di un calendario dedicato al ventennale. Per partecipare: #obiettivounescomodena

Il fotocontest è iniziato con l’inaugurazione della mostra durante il festival filosofia 2017 sulle arti e termina il 29 ottobre. Una giuria composta da rappresentati degli Istituti culturali promotori dell’iniziativa sceglierà i 13 migliori scatti con i quali si realizzerà un calendario in vendita ai Musei del Duomo. Lo scatto migliore sarà utilizzato per l’immagine di copertina del calendario. La premiazione si svolgerà il 12 novembre.

lascia il tuo commento ...
Loading ...
total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".