Cronaca » Attualità

Venerdì 16 Ottobre 2020 - ore 07:52

Coronavirus / Il Sindaco chiede 'tamponi a tappeto' nelle Cra

Regole e responsabilità per frenare i contagi. Nella comunicazione al Consiglio sull’emergenza sanitaria, Muzzarelli ha richiamato alla collaborazione e all’unità per affrontare l’emergenza e guardare al futuro

“Il Comune recepirà con massimo rigore le norme nazionali e svolgerà pienamente il proprio ruolo, nell’ottica della massima collaborazione istituzionale con Prefettura e Forze dell’Ordine. Se si applicano bene le norme e si mantengono comportamenti individuali e collettivi responsabili, si può continuare a far vivere la città senza bisogno di chiusure drastiche. Ci attendono mesi non facili. Servirà buonsenso, confronto e condivisione”.

Lo ha affermato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli durante la comunicazione sull’emergenza sanitaria da Covid-19 nel Consiglio comunale di giovedì 15 ottobre, ribadendo che “la priorità è la sicurezza e la tutela della salute pubblica, limitando al massimo l’aumento del contagio” e rinnovando con forza “l’appello al rispetto delle regole e all’assunzione della responsabilità”.

“Lo scenario che abbiamo davanti non è più quello di una discesa dei contagi – ha continuato il sindaco - Il Dpcm del 13 ottobre apre ufficialmente una nuova fase di attenzione e preoccupazione che è prima di tutto nei numeri reali del contagio in Europa e in Italia. I dati di contagi e ricoveri ospedalieri indicano infatti con chiarezza che in tutte le regioni italiane è in corso la cosiddetta “seconda ondata”. La sanità pubblica in Emilia-Romagna è stata potenziata ed è più pronta a reggere un secondo impatto; anche le capacità di tracciamento dei positivi sono decisamente più efficaci. Occorre continuare a investire e a rafforzare non solo la rete ospedaliera, ma anche quella socio-assistenziale e territoriale”.

Ricordando che “tutti noi, che inevitabilmente dobbiamo convivere con il virus che dopo l’estate ha ricominciato a circolare, abbiamo scommesso sulla responsabilità e sulla capacità del rispetto delle regole e con questa ratio sono state riaperte le scuole e le attività pubbliche e private” Muzzarelli ha quindi sottolineato: “Sono convinto che la nettissima maggioranza degli italiani e dei modenesi si dimostrerà responsabile; pronta ad affrontare questi nuovi sacrifici per evitare scelte ancora più impattanti per tutelare la salute pubblica. Non ci possiamo permettere di abbassare livello di attenzione, perché non ci possiamo permettere altri lockdown generalizzati. Bisogna scongiurare una ‘pandemia sociale ed economica’. Per questo il Governo ha giustamente deciso di intervenire ora, dopo un confronto con le Regioni che sappiamo essere stato anche complicato e duro su alcuni aspetti”.

Per quanto riguarda Modena, questi i dati dell’Ausl aggiornati al 14 ottobre: 5.416 i casi in provincia di Modena dall’inizio della epidemia; 489 le persone decedute; 4.265 i guariti; 662 le persone con malattia in corso di cui 41 ricoverati in ospedale e 621 sono in isolamento domiciliare; 1075 i soggetti in quarantena (contatti stretti di Covid positivi o rientrati da aree a rischio). Per quanto riguarda il territorio comunale di Modena, i casi dall’inizio dell’epidemia sono stati 1.457 con 110 deceduti, 1.072 sono guariti e 275 con malattia in corso.

L’aumento dei nuovi positivi si è significativamente accentuato da ottobre e in particolare nell’ultima settimana; è dovuto in parte all’aumento del numero di tamponi eseguiti, ma anche all’aumento della percentuale di tamponi positivi. Sono principalmente focolai familiari, nei luoghi di lavoro e negli ultimi giorni nelle Cra.

La quarantena e i test sono cruciali per frenare il contagio. Al 12 ottobre erano stati eseguiti oltre 20 mila tamponi a domicilio e oltre 48mila con i drive through.

Dopo aver sintetizzato le disposizioni del nuovo Dpcm soffermandosi in particolare sulle norme per le attività di bar e ristoranti, ha rinnovato a imprese ed esercizi pubblici la disponibilità dell’amministrazione al confronto. Il sindaco ha inoltre ricordato l’attività della Polizia locale per garantire le normali attività di sicurezza e, al tempo stesso, i controlli del rispetto delle norme per la prevenzione dei contagi. Dall’1 giugno al 30 settembre le persone controllate sono state 649, 44 le sanzioni anti Covid; accanto a un’importante attività informativa e di sensibilizzazione, rivolta ad attività economiche e cittadini.  

“Oltre alla salute – ha concluso il sindaco Muzzarelli - occorre avere ben presente che le disuguaglianze economiche e sociali create o accelerate dalla pandemia: devono essere la nostra principale preoccupazione per impostare l’azione politica ed amministrativa. Non è facile tenere assieme un ‘pensiero lungo’ di prospettiva e una gestione dell’emergenza, ma questo è ciò su cui i cittadini misureranno la politica. Serve quindi collaborazione, unità e alleanza per ricostruire e guardare al futuro. Sono convinto che Modena ha la storia, le risorse e le capacità per farcela anche questa volta”.

CRA, TAMPONI "A TAPPETO" A OSPITI E OPERATORI

Lo screening completo sarà ripetuto periodicamente in tutte le strutture. Gli interventi messi in atto da Comune e Ausl per frenare i contagi. Due le strutture con casi positivi

Un capitolo significativo della comunicazione del sindaco Gian Carlo Muzzarelli sull’emergenza sanitaria da Covid-19, durante il Consiglio comunale di giovedì 15 ottobre, ha riguardato le Case Residenze Anziani del territorio modenese

Due le Cra in città dove sono stati accertati casi di Covid-19. Dopo la notizia delle prime positività, Ausl e Comune hanno predisposto immediati sopralluoghi nelle strutture interessate per verificare la situazione, dare indicazioni e attivare tutti gli interventi possibili per contrastare l'espandersi del contagio: sanificazione, isolamento dei casi, potenziamento degli operatori e della presenza infermieristica h24, corretto uso dei dispositivi di protezione, consumo del pasto in camera, sospensione delle visite e di nuovi inserimenti. Inoltre, l'Ausl ha attivato il potenziamento della presenza di un geriatra che collabora col medico della Cra e tutti gli utenti e gli operatori delle due strutture (che in passato non erano mai state interessate da casi di Covid 19) sono stati sottoposti a tampone dall’Ausl.

Alla Cra Villa Parco sono risultati positivi 37 dei 59 utenti e 7 operatori; alla Cra 9 Gennaio, sono positivi 13 dei 58 utenti e 6 operatori sottoposti a tampone, in questa struttura il focolaio è infatti limitato al nucleo di demenze senili.

Da questo mese l’Ausl ha programmato lo screening, attraverso tampone nasofaringeo, di tutti gli ospiti e gli operatori di tutte quante le Case residenza anziani con cadenza indicativa di 6-8 settimane.

L’importanza dello screening “a tappeto” è stata sottolineata anche nell’incontro che, il 30 settembre, il Settore Servizi Sociali, con l’assessora Roberta Pinelli, ha organizzato con i coordinatori delle 15 Cra accreditate, presente l'Ausl. L’incontro è servito anche per analizzare le criticità affrontate, mettere a punto buone pratiche e definire strategie per il contenimento del contagio. Punti salienti ribaditi sono stati inoltre: attenzione sulla sanificazione e sull’approvvigionamento costante dei Dpi, isolamento secondo quanto previsto dalle norme e attenzione alle visite dei parenti e al protocollo per i nuovi inserimenti, importanza dello screening periodico su personale e ospiti. Confermato inoltre l'impegno dell'Ausl nel proseguire la formazione a distanza rivolta a tutte le strutture residenziali sulle tematiche della Prevenzione e controllo dell’infezione nelle strutture residenziali.

Il 5 ottobre si è invece fatto il punto sui Centri Diurni Anziani nell’incontro di Comune e Ausl con i coordinatori: modalità organizzative delle attività e degli spazi, vincolo alla suddivisione in gruppi stabili di utenti non superiori a sette, protocolli di sanificazione dei locali e modalità di accesso al servizio, procedure per l'ingresso degli ospiti con misurazione della temperatura corporea, sanificazione delle mani e uso della mascherina sono i temi affrontati.

Infine, il 13 ottobre il Settore Politiche Sociali del Comune, per la tutela della salute degli ospiti, ha sospeso le visite dei parenti alla Cra Vignolese, a gestione diretta e ha scritto a tutti i gestori delle Cra per informarli di quanto disposto dal nuovo Dpcm  circa le limitazioni delle visite dei parenti alle sole situazioni autorizzate dalla Direzione Sanitaria della struttura, raccomandando la più rigorosa e scrupolosa osservanza di quanto previsto per il contenimento del contagio.

L’Azienda Usl, che ha organizzato una formazione a distanza rivolta a tutte le strutture residenziali per anziani ed adulti sulla “Prevenzione e controllo dell’infezione da sars-cov-2 all’interno delle strutture residenziali”, ha da parte sua ribadito l’importanza di aderire alle indicazioni della checklist di autovalutazione e a vigilare sul rispetto delle procedure e di promuovere la responsabilizzazione degli operatori continuando a prestare attenzione al proprio stato di salute; ha raccomandato l'uso scrupoloso dei Dpi adeguati segnalando eventuali difficoltà di approvvigionamento.

Infine, è stata istituita una task force composta da professionisti del Comune e dell'Azienda Usl con il compito di valutare le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 poste in essere da ogni Cra. Il gruppo, che si è riunito il 14 ottobre, ha controllato ed analizzato la documentazione inviata e per alcune Cra ha disposto sopralluoghi e ulteriori approfondimenti.

lascia il tuo commento ...
Guarda ModenaNOI TV con i Player esterni per smartphone e tablet
*****************************************************
State ascoltando:

Loading ...

total quality srl - organizzazione direzionale e sistemi integrati qualità/ambiente/sicurezza
rassegna stampa
ritrovaci su facebook

Informativa sulla privacy - modenanoi.it

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito www.modenanoi.it in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi del sito web www.modenanoi.it per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: www.modenanoi.it.
L'informativa è resa solo per il sito web www.modenanoi.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE , hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
L'accesso al sito www.modenanoi.it presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è il legale rappresentante responsabile per la protezione dei dati personali: Rughetti Andrea - Castelfranco Emilia (MO) - Italia.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (bollettini, cd-rom, newsletter, relazioni annuali, risposte a quesiti, atti e provvedimenti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Informativa sui cookie (Cookie Policy)

Al fine di rendere più comoda possibile la Sua visita al nostro sito web, per la presentazione del nostro assortimento di prodotti utilizziamo dei cookies. Si tratta di piccoli aggregati di testo registrati localmente nella memoria temporanea del Suo browser, e quindi nel Suo computer, per periodi di tempo variabili in funzione dell'esigenza e generalmente compresi tra poche ore e alcuni anni, con l'eccezione dei cookie di profilazione la cui durata massima è di 365 giorni solari.
Mediante i cookie è possibile registrare in modo semi-permanente informazioni relative alle Sue preferenze e altri dati tecnici che permettono una navigazione più agevole e una maggiore facilità d'uso e efficacia del sito stesso. Ad esempio, i cookies possono essere usati per determinare se è già stata effettuata una connessione fra il Suo computer e i nostri siti per evidenziare le novità o mantenere le informazioni di "login". A Sua garanzia, viene identificato solo il cookie memorizzato sul suo computer.

TIPOLOGIE DI COOKIE

Questo sito fa uso di tre diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l'ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui (cosiddetto "single-in"). Laddove siano presenti servizi non completamente anonimizzati, Lei li troverà elencati tra i cookie di terze parti per i quali è possibile negare il consenso, a garanzia della Sua privacy.

3. Cookie funzionali e di profilazione di terze parti
In questa categoria ricadono sia cookie erogati da soggetti partner di Modenannoi.it e ad essa noti, sia cookie erogati da soggetti terzi non direttamente controllati o controllabili da Modenanoi.it.
I cookie provenienti dai nostri partner consentono di offrire funzionalità avanzate, nonchè maggiori informazioni e funzioni personali. Ciò include la possibilità di condividere contenuti attraverso i social network e di accedere ai servizi di videostreaming. Tali servizi sono principalmente forniti da operatori esterni ingaggiati o consapevolmente integrati da Modenanoi.it. Se si dispone di un account o se si utilizzano i servizi di tali soggetti su altri siti Web, questi potrebbero essere in grado di sapere che l'utente ha visitato i nostri siti. L'utilizzo dei dati raccolti da questi operatori esterni tramite cookie è sottoposto alle rispettive politiche sulla privacy e pertanto si identificano tali cookie con i nomi dei rispettivi soggetti. Tra questi si annoverano i cookie registrati dai principali social network che Le consentono di condividere gli articoli dei nostri siti e di manifestare pubblicamente il gradimento per il nostro lavoro.
I cookie non provenienti da partner di Modenanoi.it, sono cookie veicolati senza il controllo di Modenanoi.it, da soggetti terzi che hanno modo di intercettare l'utente durante la sua navigazione anche al di fuori del sito Modenanoi.it. Questi cookie, tipicamente di profilazione, non sono direttamente controllabili da Modenanoi.it che non può quindi garantire in merito all'uso che i terzi titolari fanno delle informazioni raccolte.

GESTIONE DEI COOKIE

Nel caso in cui Lei abbia dubbi o preoccupazioni in merito all'utilizzo dei cookie Le è sempre possibile intervenire per impedirne l'impostazione e la lettura, ad esempio modificando le impostazioni sulla privacy all'interno del Suo browser al fine di bloccarne determinati tipi.

Poichè ciascun browser - e spesso diverse versioni dello stesso browser - differiscono anche sensibilmente le une dalle altre se preferisce agire autonomamente mediante le preferenze del Suo browser può trovare informazioni dettagliate sulla procedura necessaria nella guida del Suo browser. Per una panoramica delle modalità di azione per i browser più comuni, può visitare l'indirizzo www.cookiepedia.co.uk

Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera. Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società.

Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu

ACCETTAZIONE E RINUNCIA DEI COOKIE

Proseguendo nella navigazione su questo sito chiudendo la fascetta informativa o facendo click in una qualsiasi parte della pagina o scorrendola per evidenziare ulteriore contenuto, si accetta la Cookie Policy di Modenanoi.it e verranno impostati e raccolti i cookie. In caso di mancata accettazione dei cookie mediante abbandono della navigazione, eventuali cookie già registrati localmente nel Suo browser rimarranno ivi registrati ma non saranno più letti nè utilizzati da Modenanoi.it fino ad una successiva ed eventuale accettazione della Policy. Lei avrà sempre la possibilità di rimuovere tali cookie in qualsiasi momento attraverso le modalità di cui ai siti citati nel paragrafo "Gestione dei cookie".